Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Bellezza e virtù nella filosofia cinese

Bellezza e virtù nella filosofia cinese”, convegno a Venezia

di Amina Crisma

De, Virtue and Mei, Beauty in Chinese Philosophy”, ossia “Virtù e bellezza nella filosofia cinese” è il suggestivo titolo del convegno che si tiene all’Università Ca’ Foscari di Venezia dal 25 al 27 marzo, con la partecipazione di alcuni dei principali protagonisti delle originali e fertili rivisitazioni delle tradizioni di pensiero cinesi che ne hanno profondamente rinnovato l’interpretazione e la ricezione negli anni recenti. Intervengono, fra gli altri, autorevoli studiosi occidentali e cinesi da tempo noti a livello internazionale quali Roger Ames, Edward Slingerland, Robin Wang, Chen Xia, Yongling Bao, Paolo Santangelo, Attilio Andreini, Riccardo Fracasso, Tiziana Lippiello, la cui partecipazione si affianca alla significativa presenza di giovani ricercatori.

Se una lunga tradizione letteraria cinese indubbiamente lega la bellezza al perseguimento della moralità, un’altra e diversa linea esegetica, come rileva ad esempio l’intervento di Giulia Baccini (Università di Venezia), la pone in rapporto con la lascivia e con la seduzione sensuale. Come che sia, in termini di conciliazione o di opposizione, il rapporto fra bellezza e virtù è un tema che attraversa tutta la storia del pensiero cinese e che trova formulazioni non univoche, come sottolineano i molteplici interventi di questo convegno, i cui relatori provengono, oltre che da diversi atenei italiani come Venezia e Napoli, da luoghi svariati, da Oxford a Beida alla Tsinghua di Pechino, dalle Hawaii alla Florida, da Lubiana a Varsavia, da Hong Kong all’Algeria a Friburgo: eterogenei luoghi di una conversazione interculturale che nelle antiche fonti confuciane e taoiste concordemente riconosce delle fertili sorgenti per un dialogo e un confronto che si vogliono autenticamente globali.

Related Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>